Qualcuno le considera efficaci e sicure, altri sostengono che abbiano un basso potere protettivo, sia in entrata che in uscita.

Stiamo parlando delle mascherine chirurgiche, che hanno spesso sollevato questioni e insinuato dubbi e sono state messe a confronto con altre tipologie esistenti.

Ma cosa rispondono gli esperti? Le mascherine chirurgiche sono efficaci o no?

Cercheremo di capirlo, mettendole a confronto con quelle di stoffa, in questo caso.

mascherine-chirurgiche

 

Mascherine chirurgiche o mascherine di stoffa?

Molti di voi si saranno trovati di fronte al quesito: “Mascherine chirurgiche o mascherine di stoffa?

Con l’inizio dell’anno scolastico, molti genitori hanno dovuto rispondere all’obbligo di fare indossare ai propri bambini solo ed esclusivamente mascherine chirurgiche.

In tal senso, gli stessi istituti scolastici, per direttiva ministeriale, forniscono tale protezione a tutti gli studenti.

Lasciando da parte la polemica che questo avvenga o meno per tutte le scuole in territorio italiano, la questione che ci si pone è se, realmente, le mascherine chirurgiche possono impedire la trasmissione del COVID-19.

Bisogna innanzitutto dire che la scelta è stata fatta in base al parere di un comitato medico-scientifico che ha stabilito la sicurezza della mascherina chirurgica, anche rispetto a quelle di stoffa.

Sono state effettuate diverse ricerche sulla sicurezza dei vari tipi di mascherine, ma quella che riguarda più da vicino la questione dei bambini è stata effettuata dal National Institute for Public Healt and the Environment olandese.

Da questo studio è risultato che il grado di protezione delle mascherine varia in base in base alla tipologia e all’età.

Le mascherine chirurgiche, assicurerebbero la loro maggiore protezione in bambini tra i 5 e gli 11 anni, e la difesa, sempre su di loro, raddoppia in paragone a quelle di stoffa.

Le mascherine chirurgiche, così come quelle di stoffa, sono dette “di comunità”, nel senso che assicurano più che altro la protezione degli altri e non la propria.

Ecco perché è essenziale che vengano indossate da tutti e sono utili in contesti come quelli scolastici, in cui ne è fatto obbligo .

Anche le mascherine di stoffa, quindi, se indossate correttamente e condivise, riescono a proteggere adeguatamente.

Tornando al discorso sui bambini, la sicurezza dipende anche molto dalla loro gestione, e si è visto che i più piccoli riescono a usare molto meglio una mascherina chirurgica piuttosto che una di stoffa.

mascherina-lavabile-donna

 

La mascherina causa rischi alla salute?

Un’altra questione molto dibattuta è quella relativa all’uso della mascherina e ai possibili rischi dovuti alla respirazione di anidride carbonica.

Le mascherine chirurgiche, così come quelle di stoffa, non provocano danni alla salute.

Anche qui, la risposta è stata data dagli esperti, i quali hanno spiegato che i dispositivi di protezione delle vie aeree, se usati correttamente, sono strumenti efficaci per la protezione dalle infezioni.

Basti pensare ai chirurghi, per esempio, che le usano per anni e per molte ore al giorno, senza alcun danno.

Per uso corretto, ci si riferisce non solo al modo di indossarle (bocca e naso completamente coperti e perfetta aderenza al viso), ma anche alla periodicità con la quale devono essere cambiate.

In generale, una mascherina chirurgica deve essere cambiata dopo massimo 8 ore di utilizzo totale. Quelle di stoffa, vanno lavate e igienizzate sempre trascorso lo stesso periodo di tempo.

 

Come capire se una mascherina chirurgica o di stoffa sono a norma?

Per quanto riguarda le mascherine chirurgiche, queste devono essere conformi alla norma UNI EN 1468:2019, che attesta il superamento di diversi test di efficienza di filtrazione batterica, respirabilità e pulizia microbica.

Le mascherine di stoffa non hanno norme di riferimento. La loro funzione, come si diceva, è solo di comunità.

Ciò vuol dire che se ci troviamo in un ambiente in cui tutti indossano una mascherina, la protezione è assicurata.

Se, però, siete solo voi ad indossarla e vi trovate vicino a qualcuno che è stato contagiato dal COVID-19 e malauguratamente vi tossisce vicino, la sola mascherina in stoffa non ne blocca il contagio.

In alcuni casi, si è parlato di riduzione della carica virale, ma questo aspetto può più o meno riguardare qualsiasi tipo di mascherina indossata.

Per aumentare l’efficacia delle mascherine di stoffa, sarebbe utile indossarne una chirurgica sotto.

Ovviamente questo non può essere applicato sui bambini, la cui gestione è già difficile con un singolo dispositivo di protezione.

Ma chi non ama le mascherine chirurgiche per una semplice questione estetica, essendo coperta da una di stoffa più o meno decorata, assolverebbe in maniera ottimale al suo compito e in più vi sarebbe più gradita.

Certo, preferiremmo non parlare di questo aspetto, quando c’è di mezzo la sicurezza della salute personale e pubblica.

Ma durante la pandemia di COVID-19 si sono sollevate diverse questioni e malumori per cui, piuttosto che tralasciare la questione e non considerare alcuni aspetti, meglio dare dei suggerimenti utili, al fine di contenere il più possibile i contagi.

 

Conclusioni

Da quanto detto, non c’è molta differenza tra mascherine chirurgiche e mascherine di stoffa.

Almeno per quanto riguarda gli adulti, in quanto la comunità scientifica è concorde nel sostenere che il dispositivo di protezione migliore per i bambini dai 6 anni di età, è una mascherina chirurgica.

Potete quindi scegliere tranquillamente una mascherina piuttosto che un’altra, oppure insieme per aumentare la loro sicurezza.

Ciò che è necessario sottolineare è la loro gestione in termini di sostituzione e di igiene.

In particolare, bisogna seguire delle regole di igiene ben precise, ovvero:

- cambiate la mascherina chirurgica dopo max 8 ore di utilizzo continuo;

- lavate spesso le mascherine di stoffa con detergenti igienizzanti e acqua calda;

- prima di toccare la mascherina, assicuratevi di avere pulito le mani;

- non toccate mascherine di altri e, subito dopo, le vostre;

- se possibile, anche se non sono state accumulate 8 ore di utilizzo, igienizzate le mascherine con del gel appropriato.

 

Ricordate che l’unico modo per controllare e fermare i contagi da COVID-19 è quello di indossare tutti quanti dei sistemi di protezione personale.

Se ciò sarà rispettato insieme alla distanza di sicurezza, potremo riuscire a fare qualcosa di concreto per proteggere noi stessi e gli altri.

Su Creastore potete scegliere tra diverse tipologie di mascherine: chirurgiche, di stoffa lavabili, trasparenti o anche creative.