Il design Bauhaus è il protagonista incontrastato nella moda dell’arredamento e unisce design unici e inconfondibili a funzionalità e comodità.

Il 2019 è stato l’anniversario dei 100 anni dalla nascita del Bauhaus, il famoso e prolifico movimento artistico fondato da Walter Gropius a Weimar, al quale seguì una scuola cui fecero parte altri grandi artisti come Paul Klee, Vasilij Kandinsky, Lionel Feininger, Làszo Moholy-Nagy, Oskar Schlemmer, Josef Albers e Joahnnes Itten.

L’obiettivo della scuola era quello di progettare e creare oggetti quotidiani che unissero alla forma la funzionalità, l’ergonomia e l’usabilità, in un rapporto costante tra tecnologia e cultura.

Lo sviluppo industriale stava togliendo anima all’arte, tramite il Bauhaus si è riusciti a integrare arte, artigianato e industria, permettendo allo stesso artista di indossare i panni dell’artigiano, del tecnico e del creativo.

Il Bauhaus ha innovato il concetto di design e, ancora oggi, le sue influenze sono forti nel campo dell’arredamento, in cui alta qualità, essenzialità e innovazione si mescolano e si completano per dare vita ad ambienti unici ed eleganti ma anche pratici e molto comodi.

Il centenario del Bauhaus è stato celebrato in tutto il mondo e, in Italia, è stato il protagonista dell’appuntamento annuale con il Salone Internazionale del Mobile, a Milano, la più importante fiera nel settore, il punto di incontro per gli operatori del settore casa-arredamento.

L’arredamento in stile Bauhaus è progettato per creare oggetti esteticamente gradevoli ma con design semplice e con una qualità che viene prima di tutto: la funzionalità. Tutto ciò è reso possibile anche grazie all’utilizzo di materiali industriali quali l’acciaio, il vetro, il compensato e la plastica.

Ma andiamo a vedere, nel dettaglio, qualche esempio di mobili Bauhaus che possono dare un vero tocco di stile alla vostra casa o al vostro ufficio.

1. Poltrone Bauhaus

Si sa: la poltrona, in una casa, è uno dei pezzi di arredamento che non solo non può mancare, ma che è sempre scelta con cura perché deve soddisfare i nostri momenti di relax e deve accogliere i nostri ospiti in maniera comoda e gradevole. Quando, al lato funzionale, si aggiunge quello estetico, la poltrona diventa la vera e propria regina della casa.

Tutte queste caratteristiche sono presenti in una poltrona Bauhaus, che può essere scelta in base al proprio gusto e al tipo di arredamento.

Una poltrona dallo stile classico può essere abbinata a un ambiente tradizionale per elevarne la qualità e sottolineare l’importanza di una scelta che non passa mai di moda, come questa poltrona Joseph Hoffman.

Se invece lo stile è più moderno e audace, si può optare per una Egg Chair, riproduzione dell’omonima poltrona del designer danese Arne Jacobson.

egg chair bauhaus

La poltrona ha un design organico curvo ed è realizzata con un guscio in fibra di vetro, una base in pressofusione di alluminio e una seduta imbottita in poliuretano espanso a quote.

Per chi è alla ricerca di design particolari e di altissima qualità, ci sono le poltrone con poggiapiedi in vera pelle e legno, un oggetto di arredamento elegante, comodo e che dà valore all’ambiente, oltre ad offrire intensi momenti di relax.

poltrona bauhaus con poggiapiedi

12. Chaise Longue

Se poi vuoi il massimo del relax, abbinato a un design “WOW!”, non puoi non scegliere una chaise longue, ossia una poltrona allungata, con una lunghezza a tutto corpo, un rialzo per la testa e, a volte, anche per i piedi.

poltrona bauhaus chaise longue

3. Divani Bauhaus

I divani, come le poltrone, hanno un’altissima importanza, per gli stessi motivi. Scegliere un divano Bauhaus vuol dire optare per un pezzo indistruttibile e dalla qualità elevatissima.

Per chi ha uno spazio limitato o è alla ricerca di un pezzo da aggiungere all’arredamento, può spaziare da divani a 2 posti o a 3 posti con strutture in legno massello e ricoperti in poliuterano espanso.

Per chi ama i divani in pelle, c’è anche qui la possibilità di scelta tra 2 posti e 3 posti, tutti con strutture in acciaio inossidabile e cuscini in morbida pelle italiana.

Il divano letto è la soluzione giusta per chi cerca un posto comodo per rilassarsi ma che all’occorrenza si può trasformare in un letto per un ospite.

Chi ha un ambiente spazioso, può scegliere un divano trasformabile, che da 3 posti con chaise longue e cassettone, si trasforma in un divano letto.

divano bauhaus con chaise longue

Per chi ha uno studio professionale e ha necessità di un divano che dia valore e importanza all’ambiente, si può scegliere un divano per sale d’aspetto in vera pelle con struttura in alluminio pressofuso che si adatta perfettamente ad ambienti sia retrò, sia moderni e sia contemporanei.

Questo tipo di divano è amato soprattutto da avvocati, designer, imprenditori, politici e notai.

4. Tavoli e tavolini Bauhaus

Vetro, legno e alluminio sono i materiali più utilizzati per i tavoli Bauhaus. Si può scegliere tra linee semplici, come quelle di un Tavolo Le Corbusier o Pegaso cemento Caimi, a design accattivanti come quelli del Tavolo R5 Console.

Anche i tavolini Bauhaus spaziano da linee semplici come quelle di un Tavolo Le Corbusier, a design unici e accattivanti come quello del Tavolino Gerrit Thomas Rietveld.

5. Lampade a sospensione

Se volete creare un’atmosfera calda e confortevole, la scelta deve ricadere sulle lampade a sospensione Bauhaus, ossia quelle lampade che pendono dal soffito.

Ne esistono in diverse forme e colori: applique, plafoniere, lampade decoreranno e illumineranno l’ambiente rendendolo unico e accogliente.

Lampade a sospensione

Tutto l’arredamento Bauhaus, riprende forme e colori dei suoi maggiori esponenti. Ecco perché il nome di molti oggetti d’arredo e accessori hanno un nome che rimandano all’artista ideatore: Le Corbusier, Charles Ray Eames, Lodwing Mies Van Der Rohe, Marcel Breur, sono solo alcuni di questi.

Scegliere un pezzo di arredamento Bauhaus vuol dire quindi scegliere eleganza, funzionalità, comodità e uno stile che sembra non tramontare mai.